La nostra filosofia

Il Luogo.

Il luogo privilegiato è per noi il vigneto: in un mondo che sembra non avere limiti e confini, è per noi rassicurante ed utile sapere dove sono le nostre radici.

Il tempo.

Ci sentiamo immersi nel presente, in bilico tra passato e futuro. Ci impegniamo ad equilibrare il bagaglio di esperienza della tradizione con l’esigenza di innovare.

Visione vignetocentrica.

In questa realtà storica, il nostro pensiero prende le mosse dal vigneto, attraversa ed esplora il mondo per tornare al punto di partenza, il vigneto.

Il mondo del vino è estremamente variegato e ricco di sfaccettature.

In questa realtà così estesa e complessa ci piace avere chiari in mente alcuni punti: il legame con il Territorio di cui i nostri vini sono naturale espressione.

La consapevolezza della nostra dimensione, 20 ettari a vigneto, che ci permette di realizzare una qualità più alta di tipo artigianale.

Il fatto di seguire ogni fase produttiva, dal vigneto alla cantina, con caparbia volontà e grande passione.

Con queste premesse ci impegniamo a produrre  vini secondo le vincolanti regole previste ed imposte dai Disciplinari delle varie Denominazioni di Origine Protetta.Tuttavia  desideriamo dare spazio anche alla fantasia e alla sensibilità personale nel realizzare alcuni vini che si collocano fuori dai canoni delle d.o.p. .

In questo modo abbiamo pensato ad alcuni vini originali , unici ed in poche bottiglie, che definiremmo concept-wines . Questi vini saranno realizzati non tanto per il “mercato” bensì per dare espressione a sentimenti, visioni, storie e gusto di noi viticoltori e produttori che viviamo dal “di dentro” gioie e dolori di questo che non può essere definito solamente un lavoro.

Il primo di questi vini sarà un vino rosso, probabilmente chiamato ”AD AGIO” .

Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.